• Home
  • Domande frequenti

Domande frequenti

In questa pagina sono raccolte tutte le domande più frequenti con le relative risposte. La pagina è in continuo aggiornamento.

Come raggiungo Egina dall’aereoporto di Atene?

Dall’aereoporto di Atene, hai due alternative:
1. prendere un autobus
2. prendere un taxi

L’autobus è l’alternativa decisamente più economica, te la cavi con circa 6 euro a persona. Il viaggio però è più lungo e dura circa 1 ora e 20 minuti perchè l’autobus ha delle fermate da rispettare. Il taxi costa circa 45 euro ma è possibile che chiedano anche di più. Se viaggi un gruppo il taxi è molto valido per raggiungere il porto in un tempo più limitato, circa 40/50 minuti quando non c’è traffico ed è possibile entrare nel porto in taxi, risparmiando ancora più tempo.

Controlla sempre gli orari dei traghetti per sapere qual’è l’ultimo che porta ad Egina e se hai il tempo tecnico per raggiungere il porto in tempo. Se così non fosse, dovrai alloggiare in un hotel vicino al porto.

Una volta raggiunto il porto Pireo, recati alla biglietteria per Egina ed acquista il biglietto. Alternativamente, puoi controllare gli orari e prenotare online comodamente dal servizio di FerriesinGreece in questo sito.
Il servizo è in italiano ed è assolutamente preciso e sicuro.

Una volta raggiunta l’isola di Egina a chi mi rivolgo?

Arrivato a destinazione, se sei un viaggiatore indipendente e conosci l’inglese, troverai al porto dei chioschi della biglietteria dei traghetti.

Gli Egineti si conoscono tutti. Puoi chiedere informazioni alla biglietteria in caso l’ufficio informazioni per il turismo, che si trova sempre al porto, fosse chiuso.

Oppure puoi chidere al taxisti che si trovano a ridosso della strada che costeggia la costa, di fronte al porto. Alternativamente, chiedi ai negozianti che ti indichino dove si trova il tuo alloggio.

Non preoccuparti, qualcuno ti darà sicuramente una mano 🙂

Come è fatta la pianta del pistacchio?

Come è fatta una pinta di pistacchi è sicuramente una delle domande più frequenti che ci è stata inviata. Molte persone credono che il pistacchio cresca a terra, come il frumento per intenderci. Io stessa ancora prima di trasferirmi ad Egina non avevo idea di come crescesse il pistacchio, di cosa fosse effettivamente.

Il pistacchio cresce alle estremità delle piante dei pistacchi che sono molto simili a agli ulivi. Il pistacchio cresce a grappoli ed è il frutto dell’albero. Il gusto cresce circondato da una morbida protezione rosa, verde e si apre all’interno di questa protezione una volta raggiunta la maturazione.

C’è bisogno di una assicurazione sulla salute ad Egina?

Di prassi, gli Italiani che sono della comunità Europea non avrebbero bisogno di una assicurazione sulla salute o sugli infortuni ad Egina. Nell’isola infatti è possibile recarsi ad un primo intrevento oppure fissare un appuntamento con un medico specialista ed i tempi sono piuttosto brevi.

Si consiglia però di avvalersi di una assicurazione nel caso in cui qualcosa di puù grave possa succedere. Ad Egina non ci sono ospedali ed in caso di infortunio si è trasportati con una ambulanza nave o con un elicottero direttamente ad Atene.

Dove posso noleggiare un’auto o una motocicletta?

Sempre nei pressi del porto ma internamente dall’altra parte della strada, c’è una azienda che noleggia auto, moto e altro ancora. Sono molto cordiali ed affidabili, in regola con le normative locali. Puoi rivolgerti a loro senza problemi.

Il noleggio si chiama KARAGIANNIS KLIMI TRAVEL e si trova dietro la National Bank of Greece.
Il personale parla greco, inglese e un pochino di italiano.

Ad Egina è obbligatorio il casco

Fino ad un paio di anni fà non era obbligatorio circolare con il casco.
Ora lo è e ci sono sanzioni severe per tutti.
Essere un turista non esonera dal rispetto delle normative locali…

All Rights Reserved Isola Egina 2020

error: Content is protected !!