Domande Frequenti

Come si pronuncia Egina in italiano?

Così com’è scritto in greco Αίγινα è il nome dell’isola Egina che spesso, specialmente in inglese, si trova scritto come Aegina.
La pronucia della parola Egina è /eghina/ perchè nella lingua greca Egina è pronunciata in questo modo semplicemente perchè le regole finetiche della lingua greca sono di verse da quelle della lingua italiana.

Dove si trova Egina?

Egina è una piccola isola greca situata nel Golfo saronico a pochi chilometri dal porto Pireo di Atene ed è raggiungibile con un traghetto che impega circa 1 ora e 15 minuti.
Egina fa parte della stessa regione di Atene, Attika.

Egina ha un aereoporto?

No, l’isola Egina non ha un suo aereoporto perciò è necessario arrivare all’aereoporto di Atene.

Qual è la compagnia aerea greca?

La compagnia aerea greca ufficiale è Aegean.

Qual è il protocollo governativo aggiornato ( COVID-19) per l’entrata in Grecia?

Per la normativa relativa all’ingresso in Grecia da un altro Paese (COVID-19), consulta la pagina ufficiale del governo greco.
Il link porta alla pagina ufficiale scritta in italiano.

Come si raggiunge Egina dall’aereoporto di Atene?

Dall’aereoporto di Atene, hai due alternative:
1. prendere un autobus
2. prendere un taxi

L’autobus è l’alternativa decisamente più economica; il biglietto costa circa 6 euro a persona.
Il viaggio però è più lungo rispetto alla corsa del taxi e dura circa 1 ora e 20 minuti.

Il taxi costa circa 50 euro ed è sempre consigliabile chiedere all’autista quanto si paga per il viaggio.

Se viaggi un gruppo il taxi è molto valido per raggiungere il porto in un tempo più limitato, circa 40/50 minuti quando non c’è traffico ed è possibile entrare nel porto in taxi, risparmiando ancora più tempo.

Se invece vi state recando in un hotel, potete affidarvi al servizio di trasferimento qui sotto. I servizio di prenotazione online è offerto anche in lingua italiana:

Controlla sempre gli orari dei traghetti per sapere qual’è l’ultimo che porta ad Egina e se hai il tempo tecnico per raggiungere il porto in tempo. Se così non fosse, dovrai alloggiare in un hotel vicino al porto.

Una volta raggiunto il porto Pireo, recati alla biglietteria per Egina ed acquista il biglietto. Alternativamente, puoi controllare gli orari e prenotare online comodamente dal servizio di FerriesinGreece fornito anche in lingua italiana.

Una volta raggiunta l’isola di Egina a chi mi rivolgo?

Arrivato a destinazione, se sei un viaggiatore indipendente e conosci l’inglese, troverai al porto dei chioschi della biglietteria dei traghetti.

Gli Egineti si conoscono tutti. Puoi chiedere informazioni alla biglietteria se l’ufficio informazioni per il turismo, che si trova sempre al porto, fosse chiuso.

Oppure puoi chidere al tassisti che si trovano a ridosso della strada che costeggia la costa, di fronte al porto. Alternativamente, chiedi aiuto ai negozianti.

Ad ogni modo, non preoccuparti, qualcuno ti darà sicuramente una mano 🙂

Quali sono le forme di saluto in greco moderno?

Anche in greco, come in italiano, ci sono forme di saluto formale ed informale.

La parola più utilizzata anche dai turisti è:

CIAO = γεια σου
si pronuncia / iasu /

Per tutte le altre forme di saluto puoi consultare questo articolo cliccando sul titolo: Parole utili, parolacce, insulti e curiosità in lingua greca.

Quali hotel e alloggi ci sono a Egina?

A Egina ci sono diversi hotels e alloggi a seconda della zona e della tipologia più adatta a te. Ci sono zone più indicate per single, mentre altre sono più organizzate per famiglie con bambini o persone con particolari necessità.

Qui sotto c’è un link a hotels.com dove puoi dare una occhiata alla disponibilità degli alloggi a Egina e prenotare il tuo:

Quali sono le spiaggie più belle di Egina?

La costa di Egina è meravigliosa perciò se una persona non ha particolari esigenze può fare il bagno ovunque.
Ad ogni modo ci sono delle spiaggie più ampie e sabbiose che sono spettacolari e adatte a tutti: bambini, giovani e più adulti.

C’è un ospedale ad Egina?

Sì, c’è un piccolo ospedale di pronto soccorso.
le urgenze più gravi vengono prese in carico da un’ambulanza nave o da un elicottero che trasporta il paziente all’ospedale di Atene.

C’è bisogno di una assicurazione sulla salute ad Egina?

Se una persona ha particolari esigenze, l’assicurazione è fortemente consigliata anche perchè a volte il servizio di trasporto e gestione del paziente non è così rapido come dovrebbe.

Come ci si muove sull’isola?

L’isola, per sua natura, non è pianeggiante e le strade sono spesso strette e disestate.

Le persone si muovono principalmente in scooter o in auto. Ultimamente alcuni Egineti che vanno in green, comprano le bici elettriche.

Gli autobus non sono frequenti nè molto puntuali e coprono principalmente la costa sicchè se una persona è alloggiata un po’ all’interno, deve farsi delle lunghe camminate e spesso sulla strada sprovvista di marciapiede.

È fortemente consigliato portari una giacca catarifrangente perchè potrebbe capitare di camminare sul ciglio della strada di sera, in strade poco illuminate.

A Egina è obbligatorio il casco?

Sì, l’obbligo è entrato in vigore qualche anno fa anche se spesso gli Egineti non lo rispettano nonostante siano accaduti alcuni incidenti anche mortali …

Indossare il casco è fortemente consigliato, non tanto per la multa quanto per la propria sicurezza.
Inoltre, essere un turista non esonera dal rispetto delle normative locali.

Quali sono i percorsi e gli orari degli autobus a Egina?

Il servizio autobus a Egina non è molto frequente anche perchè gli stessi Egineti preferiscono utilizzare un taxi.

Ci sono tre linee autobus sull’isola che partano e arrivano dalla stazione degli autobus che si trova di fronte al porto di Egina:

1. EGINA – MARATHONAS – PERDIKA (9 chilometri e 25 minuti) 


2. EGINA – KIPSELI – BATHI – SOUVALA – AGIOI – BAGIA (8 chilometri e 35 minuti)

3. EGINA – SAINT NEKTARIOS – MESAGROS – AGIA MARINA (15 chilometri e 40 minuti)

Come è fatta la pianta del pistacchio?

Il pistacchio cresce alle estremità delle piante dei pistacchi che sono molto simili agli ulivi.

Il pistacchio cresce a grappoli ed è il frutto dell’albero. Il gusto cresce circondato da una morbida protezione rosa, verde e si apre all’interno di questa protezione una volta raggiunta la maturazione.

Dove sono i bagni pubblici a Egina?

A Egina ci sono due bagni pubblici in centro: –

– il primo bagno pubblico di Egina si trova proprio nella stazione degli autobus di Egina, di fronte al porto, nella piazza principale della città.
Tuttavia questi servizi sono rimasti in disuso per parecchi anni e sono tutt’oggi  in fase di rinnovamento.

– L’altro bagno pubblico si trova invece sotto la struttura del vecchio comune della città, in prossimità del mercato del pesce.
Questi bagni sono raggiungibili lasciandosi il porto alle spalle e proseguendo alla destra sul lungo mare. Una volta visualizzato il mercato del pesce, dall’altra parte della strada, attraversate e i bagni sono nelle vicinanze.

PARTNERS


error: Content is protected !!